top of page

Retrospettiva 2022

Cari amici e lettori di queste pagine virtuali, bentornati.


Lascio come da tradizione su questo spazio personale "un segno" di quanto fatto nell'anno appena passato, come sempre accompagnato dalla mia personale selezione degli scatti più significativi.


A differenza degli altri anni sono riuscito a tornare a viaggiare concretamente e a portare avanti i progetti e le idee che da anni avevo in mente per il mio ritorno in una delle terre che più ho amato e con la quale ho stretto forse la connessione più importante: l'Islanda.

E' stato un anno dal punto di vista del "raccolto" degli scatti tra i più corposi senza dubbio.


L'anno si è aperto con una bellissima due giorni sulle Alpi Apuane con tanto di pernottamento in bivacco prima di raggiungere la vetta della Pania della Croce. Una bellissima esperienza insieme agli amici Emanuele e Tommaso che ci ha permesso anche di realizzare qualche scatto interessante.



A partire da nuove zone delle Alpi Occidentali, che sono riuscito a scoprire e a vivere a pieno contatto portandomi dietro per giorni la tenda e l'attrezzatura da outdoor. Così facendo sono riuscito a scattare soggetti e vedute che altrimenti non avrei potuto realizzare. Questa esperienza ha reso ancora di più forte il legame con la Montagna a discapito della fotografia a volte, per un mero motivo di pesi, ingombri e rinunce necessarie.


L'aver scelto di affrontare un Autunno più prolungato partendo a Settembre per l'Islanda ha non poco contribuito alla produzione degli scatti.

Sono tutt'ora ancora al lavoro, con la mia consueta lentezza e cura, per completare la sezione dedicata alle Highlands e ai Fiumi Glaciali, entrambi senza dubbio il cuore dell'intero viaggio.


Tuttavia se in Islanda le condizioni e i colori che ho trovato sono stati ottimali, purtroppo non posso dire altrettanto per i rilievi appenninici, complice una forte siccità, l'Autunno appena trascorso è stato molto deludente e deprimente. Vedere le foglie cadere prima del tempo e la sofferenza dei boschi e delle foreste vetuste mi ha molto segnato.

Purtroppo anche per quanto concerne l'Inverno in zona al momento le temperature sono incredibilmente alte (quasi 10° superiori alla media) e l'arrivo della neve sembra un miraggio dopo un breve passaggio nei primi giorni di Dicembre.

 

Come ogni anno ho cercato di seguire una linea guida, una lista dei "buoni propositi fotografici". Tra questi c'erano oltre al curare più questo piccolo spazio personale virtuale:


- acquistare più libri di autori, tra i quali vi segnalo: "Beyond landscape" (Hans Strand) e "Hypnosis" (Antonio Aleo) trovate il libro di Antonio Aleo qua: https://www.antonioaleo.it/hypnosis;

- completare alcuni progetti fotografici ancora aperti;

- curare di più il blog, cosa che purtroppo non sono riuscito a fare nel 2022 a causa dei numerosi impegni;

- sistemare la sezione Portfolio del sito (è quasi completa e a breve dovrei pubblicare l'aggiornamento per queste pagine finalmente);

- lavorare alla sezione stampe fine art sul sito, per l'acquisto diretto dal portale (ci sto lavorando, con un po' di pazienza dovrei farcela per i primi mesi dell'anno).


Al 2023 posso solo chiedere di replicare il 2022.

Non posso sperare di più fotograficamente parlando.

Onestamente sono molto soddisfatto rispetto agli anni passati anche se sono convinto che ci sia ancora tanto da fare come crescita personale e per consolidare quanto fatto negli ultimi anni.


Grazie infinite a tutte le persone che sostengono i miei lavori, alla mia famiglia e agli amici con i quali anche quest'anno ho condiviso molte emozioni sul campo.

Grazie a tutti coloro che hanno acquistato una stampa, pensare che una delle mie foto adesso si trova nei vostri luoghi di lavoro o più semplicemente in casa vostra mi riempie di gioia e orgoglio.

Che sia un anno splendente e ricco di nuovi stimoli per tutti. Andre


RETROSPETTIVA 2022


"Ciò che farò qui avrà almeno il merito di non rassomigliare a nulla, perché sarà l’impressione di ciò che avrò sentito, soltanto io" [Claude Monet]


LE MIE FOTO PREFERITE DELL'ANNO

 













 

Per chi fosse interessato sono disponibili stampe fine art per tutte le foto di questa selezione, certificate, siglate e numerate.


Per info in merito è possibile inviare una mail a: andreacelli.photo@gmail.com

 

Grazie come sempre per esservi fermati a guardare questi lavori.

Grazie ai tanti artisti/fotografi che continuano ad ispirarmi con le loro opere.

42 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page