2021: mantenendo la rotta

Aggiornato il: 29 dic 2020

Come ogni anno sono giunto al momento dove cerco di tirare le somme del percorso fotografico intrapreso negli ultimi 12 mesi. Senza dubbio è stato un anno particolare; la pandemia mondiale ha costretto molti fotografi amatoriali o professionisti a rivedere i propri piani. Anche io nel mio piccolo ho visto annullarsi viaggi, progetti, idee. Sono rimasto chiuso in casa come la maggior parte di noi per molto tempo e ho perso più volte ad esempio la possibilità di ritrarre ad esempio scenari innevati e invernali nelle mie amate foreste appenniniche.


Dopo anni però in cui mi sono chiesto più volte dove volessi portare la mia fotografia, questo 2020 ha segnato una certa convinzione e sicurezza nel mio intento.


E' stato un anno in cui ho concretizzato maggiormente le idee e le sensazioni che volevo imprimere nelle mie fotografie e l'ho fatto soprattutto come volevo io, a pochi km da casa e in un luogo a me caro. In questo la pandemia mi ha dato una possibilità in più. Dedicarmi a pieno ai luoghi che da anni frequento, con maggior costanza e sicurezza mi ha aiutato a "mantenere la rotta".


Ha tracciato un solco importante dove mi sento centrato finalmente nel mio intento espressivo attraverso il mio approccio fotografico.




Se sotto innumerevoli punti di vista questo 2020 è stato un anno terribile, da un lato mi ha dato la sicurezza di essere sui passi giusti, quelli che da anni stavo percorrendo, non senza difficoltà e insicurezze. Ci sono molti progetti ancora segnati sul mio taqquino. Alcuni vedranno forse la luce nei prossimi mesi, altri resteranno tali ancora per lungo e saranno di stimolo per me per fissare nuovi obiettivi e cui legare i miei lavori fotografici.


Mi ero dato dei "buoni propositi" per questo anno, tra questi c'erano oltre al curare più questo piccolo spazio personale virtuale:


- continuare il progetto sulle Foreste Casentinesi;

- acquistare più libri di autori;

- stampare più foto;

- acquistare un nuova tenda (grazie a questa ho vissuto alcuni giorni stupendi tra le Dolomiti, le Alpi Apuane e Campo imperatore in Abruzzo);

- dedicare un po' più di tempo al profilo Instagram (ok, con calma ci sto piano piano mettendo le mani ripulendolo da vecchi scatti).


Con la speranza che il 2021 porti una nuova luce, resto concentrato, mantenendo quella che per me è la rotta giusta da seguire.

Non mancheranno nuove terre da esplorare, seppur a pochi chilometri da casa. Che sia un anno splendente e ricco di nuovi stimoli per tutti. Andre


RETROSPETTIVA 2020


LE MIE FOTO PREFERITE DEL 2020

Golden drops

Novembre, Parco nazionale foreste casentinesi, Italia


Grace

Giugno, Alpi Apuane, Italia


Inextinguishable flames

Novembre, Parco nazionale foreste casentinesi, Italia


Parachutes

Aprile, campagna senese, Italia


Improvement

Febbraio, faggete del Pratomagno, Italia


Autumn tales

Novembre, Parco nazionale foreste casentinesi, Italia


Chrysalises

Maggio, Parco nazionale foreste casentinesi, Italia


I belong to this moment

Ottobre, Parco nazionale foreste casentinesi, Italia


Clear thoughts

Novembre, Parco nazionale foreste casentinesi, Italia


Survivor

Dicembre, Parco nazionale foreste casentinesi, Italia


The Mad Hatter

Novembre, Parco nazionale foreste casentinesi, Italia





Per chi fosse interessato sono disponibili stampe fine art per tutte le foto di questa selezione, certificate, siglate e numerate.


Per info in merito è possibile inviare una mail a: andreacelli.photo@gmail.com

Grazie come sempre per esservi fermati a guardare questi lavori.

Grazie ai tanti artisti/fotografi che continuano ad ispirarmi con le loro opere.

"The power of imagination makes us infinite." (John Muir)



124 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Andrea Celli Photography  - All rights Reserved © 2021